Un convegno per fare il punto sul progetto Pronto Badante 4.0

Il 22 maggio 2018, presso l’Oratorio di Santa Caterina delle ruote, in via del Carota 31, si terrà un convegno sul progetto Pronto Badante 4.0 a cui partecipa Coop.21 cooperativa sociale dal titolo “Motore di integrazione e diffusione di servizi sul territorio”.

A chi è destinato il progetto Pronto Badante 4.0

Pronto Badante 4.0 è un progetto rivolto a garantire assistenza domiciliare gratuita per anziani sin dalla prima fase di fragilità. I destinatari del progetto sono coloro che si trovano in una situazione di fragilità e che rispondono ai seguenti requisiti:

  • con almeno 65 anni di età;
  • residenti in Toscana;
  • che vivono per la prima volta in un momento di difficoltà, fragilità o disagio;
  • che non hanno già in atto un progetto di assistenza personalizzato (PAP) con i servizi territoriali;

Come funziona il progetto

Chi ne possiede i requisiti potrà ricevere un voucher del valore di 300 euro, una tantum, spendibile per per coprire fino a un massimo di 30 ore di lavoro occasionale regolare di un assistente familiare (una oppure un badante). Il voucher non può essere attivato sulla/sul badante alle dipendenze del beneficiario e che non può essere attivato nemmeno sui familiari rientranti nel primo grado ovvero: coniuge, figli o fratelli e sorelle. Il servizio è attivabile tramite il Numero Verde 800 59 33 88 (attivo da lunedì a venerdì dalle ore 8 alle 18 e il sabato dalle ore 8 alle 13). Entro le 48 ore successive viene presa in carico la famiglia con una telefonata con cui si fissa l’appuntamento presso il domicilio della persona anziana, fornendo informazioni e consigli mirati sui percorsi socio-assistenziali disponibili e sulle modalità di ricezione del sostegno economico per l’attivazione di un rapporto di assistenza familiare con una/un badante.

Il convegno “Pronto Badante 4.0: motore di integrazione e diffusione di servizi sul territorio”

Il programma prevede l’introduzione e i saluti istituzionali di Paola Garvin, Dirigente Welfare e Sport della Regione Toscana, Francesco Casini, Sindaco del Comune di Bagno a Ripoli.
A seguire Paola Garvin illustrerà i dati del progetto sull’area sud Est e presentazione l’attività del nuovo progetto.

Le Buone pratiche sul territorio della zona Fi sud est nel socio-sanitario saranno presentate da Ilaria Belli, Assessore alle Politiche Sociali e della Salute del Comune di Bagno a Ripoli, Cristiano Benucci, Sindaco del Comune di Reggello, Monica Marini, Sindaco del Comune di Pontassieve e Massimiliano Pescini, Sindaco del Comune di San Casciano.

La parola passerà dopo agli esponenti del privato sociale per ragionare sulle Esperienze virtuose Pronto Badante nell’area sud est fiorentina:
Verusca Banci di Coop 21 cooperativa sociale, Lucia Biondi della cooperativa Giocolare, Gaia Guidotti della cooperativa Nomos e Marco Parisi della Cooperativa Arca.

A chiudere i lavori, prima degli interventi del pubblico, i protagonisti del mondo del volontariato: gli sportelli sul territorio gestiti da volontari: Mauro Terrosi della Croce Azzurra Pontassieve.
Modera l’incontro Gaia Guidotti.

Per partecipare è gradita la registrazione sul sito di Nomos o via email .

Pronto Badante 4.0

Progetto Pronto Badante 4.0, un incontro a Bagno a Ripoli

Post suggeriti
Contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Sportello Pronto Badante a Figline e Incisa Valdarnoconsegna attestati di qualifica del corso addetto elettrico