Gioca le tue carte, un gioco per riflettere ed esprimere le emozioni

Sotto l’albero di Coop.21 abbiamo trovato una gradita sorpresa che aspettavamo da tempo: “Gioca le tue carte”, un nuovo gioco, o meglio un kit di giochi, da utilizzare insieme a ragazze e ragazzi per trattare temi quali bullismo, cyberbullismo, violenza contro le donne, sessualità, abusi, razzismo, omofobia, discriminazioni.

L’Educativa di strada e il gioco

Da diversi anni le nostre equipe di Educatori di strada si avvalgono dei giochi per entrare in relazione con le compagnie di ragazzi e portare istanze su cui riflettere insieme ai gruppi. “Insoliti sospetti” è solo uno dei giochi che fanno parte del kit che gli Educatori portano nei circoli, nei bari, nelle piazze e nei giardini, luoghi di ritrovo delle compagnie.
Lo strumento gioco, se guidato e mediato da personale formato, è capace di far riflettere su temi di attualità che i giovani vivono che spesso affrontano con superficialità, reiterando schemi e rigidità proprie del mondo degli adulti, spesso frutto di ignoranza e preconcetti. Parlare di rispetto di genere, di identità sessuale, prevaricazione, razzismo è possibile con gli strumenti giusti e con la giusta propensione all’ascolto e al dialogo.

Gioca le tue carte

Gioca le tue carte è uno strumento utile anche per la formazione di insegnanti e di coloro che operano a contatto con qualsiasi tipo di utenza giovanile. L’idea di realizzare un kit/gioco didattico per le ragazze e i ragazzi della scuola secondaria (ma una delle attività è adatta anche alla scuola primaria) è nata dall’esperienza che l’Associazione Donne in Rete ha acquisito nella prevenzione della violenza contro le donne. Si è compreso che per coinvolgere le/i giovani è necessario trovare modalità appassionanti, sì da trasformare attraverso il gioco una partecipazione passiva in una partecipazione attiva e coinvolgente.

L’originalità del progetto è aver messo insieme temi quali bullismo e cyberbullismo, violenza, sessualità, gravidanze precoci, malattie sessualmente trasmissibili, violenza assistita, razzismo e omofobia; temi collegati tra loro e quindi da non trattare a compartimenti stagni.
L’obiettivo è stimolare la consapevolezza sulle cause delle possibili situazioni negative in cui ci si può imbattere nell’ambito delle relazioni sentimentali, amicali, familiari e al contempo ideare strategie per contrastare le cause delle possibili situazioni negative.

Il kit è composto da:

  • un cartellone a due facce;
  • tre mazzi di 40 carte: delle Negatività, delle Opportunità, delle Emozioni;
  • un opuscolo che, oltre alle istruzioni, contiene delle storie necessarie per alcune modalità di gioco.
  • dado, pedine e gettoni

Le parole chiave o sintagmi presenti nelle carte hanno lo scopo di stimolare associazioni semantiche tra concetti e situazioni sì da favorire l’esplorazione di strategie cognitivo-comportamentali efficaci e funzionali alla situazione che la carta giocata indica.
La vittoria sarà dipendente sia dalla fortuna nell’aver ricevuto carte adatte alle situazioni in cui ci si verrà a trovare sia dalla capacità di individuare le carte adatte da giocare e saper motivare le scelte. Come nella vita reale, non sempre ci accade di avere le carte giustee di vivere situazioni facilmente gestibili ma molto dipende dalla capacità di saper giocare le carte che si hanno a disposizione.

La grafica e le illustrazioni sono di Stefania Spanò, in arte Anarkikka. Vista la sua esperienza di illustrazione e comunicazione su queste tematiche il suo apporto arricchisce il kit anche dal punto di vista dei contenuti mediati dalle sue illustrazioni.

gioca le tue carte
Post recenti
Contattaci

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

visita d'istruzione al Museo GalileoGiornata della Memoria 2020